Elevate prestazioni e aria pulita: ecco come pulire lo split del condizionatore

in
Elevate prestazioni e aria pulita: ecco come pulire lo split del condizionatore

Come pulire lo split del condizionatore e non correre rischi durante l’estate

Un condizionatore sottoposto a manutenzione ordinaria e a controlli periodici garantisce performance migliori, minor impatto ambientale e consumi più bassi. Inoltre, l’aria all’interno della stanza sarà più salubre dopo aver effettuato una corretta pulizia dell’impianto di climatizzazione.

La pulizia dell’unità interna è una delle operazioni più importanti da eseguire, perché l’accumulo di polvere e detriti può provocare una serie di danni sia all’impianto che alla salute delle persone.

Secondo la normativa vigente, la pulizia del condizionatore va eseguita a cadenza annuale (D.lgs. 192/05 – DPR 74/2013 – EU 2016/426), pena sanzioni che possono arrivare fino a 3.000 euro (D.lgs. 192/05 Art.7).

In questo articolo ti spiegheremo come pulire lo split del condizionatore in modo corretto, così da evitare guasti improvvisi e altri problemi di varia natura.

Perché è importante capire come pulire lo split del condizionatore?

In questo paragrafo ti spiegheremo quanto è importante avere un impianto di climatizzazione pulito, per poi andare a vedere nel dettaglio come pulire lo split del condizionatore.

Tenere pulita l’unità interna dell’impianto comporta una serie di vantaggi notevoli:

  • Aria più pulita. I filtri raccolgono impurità provenienti dall’esterno e queste rischiano di diffondersi nell’abitazione col passaggio dell’aria. Eseguire la pulizia dei filtri consente di avere aria più salubre nell’ambiente domestico.
  • Prestazioni adeguate alle aspettative. Se lo split è pulito, il condizionatore è più efficiente. Di conseguenza, la temperatura dell’aria in casa è più piacevole
  • Bolletta più leggera. Polvere e detriti ostruiscono il passaggio dell’aria e il motore del condizionatore dovrà lavorare di più per raggiungere le prestazioni richieste. Questo comporta un maggior dispendio energetico e, di conseguenza, un aumento dei costi in bolletta.
  • Maggiore durata del dispositivo. Se lo split è pulito, il motore non è costretto a sopportare un sovraccarico di lavoro. In questo modo, si riduce il rischio di guasti al condizionatore.

Informazioni e suggerimenti su come pulire lo split del condizionatore

Elencati i vantaggi di una regolare pianificazione della vediamo come pulire lo split del condizionatore e quali step bisogna seguire :

  • Apri sportello che è nella parte frontale dello split
  • Sgancia la griglia di emissione
  • Pulisci il filtro servendoti di un pennello
  • Igienizza la batteria interna e il filtro
  • Rimonta il tutto facendo attenzione di eseguire la procedura in modo corretto

Come effettuare la pulizia dello split con Rinnai Totus Caldaie

Se hai letto questo articolo fin qui avrai appreso come pulire lo split del condizionatore. Come detto, le operazioni da eseguire non sono troppo complesse, ma devono essere eseguite con la massima cura e con molta attenzione.

Per questo motivo per la pulizia dello split e per la manutenzione ordinaria del condizionatore è consigliabile rivolgersi a un’azienda qualificata con esperienza pluriennale nel settore degli impianti termici.

La soluzione per il tuo impianto di climatizzazione domestico a Roma è Rinnai Totus Caldaie! I nostri tecnici sono in grado di eseguire qualsiasi intervento di riparazione, manutenzione ordinaria e straordinaria, pulizia filtri.